Guide of IO TI PRENDO COME MIA SPOSA

Testo canzone Io Ti Prendo Come Mia Sposa di Claudio Baglioni Lyrics
Verrà stampato, infatti, solo il titolo , il testo della canzone ed un piccolo riferimento al nostro sito .
io ti prendo come mia sposa davanti a dio e ai verdi prati ai mattini colmi di nebbia ai marciapiedi addormentati alle sere fresche d'estate a un grade fuoco s.
mpre acceso alle foglie gialle d'autunno al vento che non ha riposo alla luna bianca signora al mare quieto della sera io ti prendo come mia sposa davanti ai c.
mpi di mimose agli abiti bianchi di neve ai tetti delle vecchie case ad un cielo chiaro e sereno al sole strano dei tramonti io ti prendo come mia sposa davant.
a dio io ti prendo come mia sposa davanti a dio.
Altre canzoni di Claudio Baglioni (l'icona accanto al titolo della canzone segnala la presenza del testo ):.
Canzoni-mp3.net è un progetto nato a scopo didattico per la sperimentazione delle tecnologie web.
Non è un sito a scopo di lucro e potrai navigare tranquillamente ed usufruire gratuitamente dei testi musicali..
E' vietata la riproduzione anche parziale.
Tutto il materiale è protetto dalla normativa sul diritto d'autore.
Gli estratti dei testi musicali contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori..

IO TI PRENDO COME MIA SPOSA


- My world © -- "Io ti prendo come mia sposa"
Diario virtuale fatto di pensieri, parole, musica e immagini...ovvero piccole grandi cose che vale la pena ricordare.
I blog che visito volentieri (in ordine sparso e per ora...
- La descrizione di un attimo/due destini .
- Da 'Sola come un gambo di sedano' .
- Il più bello dei Mari - Nazim Hikmet e le fate ignoranti...
- A lungo durerà il mio viaggio, di Tagore .
'citius, altius, fortius', quindi 'più veloce, più alto, più forte'.
Questo deve essere sempre il nostro cuore, ogni giorno della vita...'.
- Reginella, sito non ufficiale di Claudio Baglioni .
- Le porte delle occasioni alla fine si aprono sempre .
- Prefazione 'Gli altri tutti qui' .
Andrea De Carlo (tutti, ma in particolare) 'Di noi tre', 'Due di due'.
John Ghrisham 'L'uomo della pioggia'.
Niccolò Ammaniti 'Ti prendo e ti porto via'.
Fabio Volo 'E' una vita che ti aspetto'.
Margaret Mazzantini 'Non ti muovere'.
Susanna Tamaro 'Ascolta la mia voce' .
"Io ti prendo come mia sposa" .
Giovedi 23 Settembre 2004 ore 19:34:02 Guardo il trolley dei viaggi brevi, appena tirato fuori per il la mia trasferta a genova in occasione del matrimonio.

- My world © -- 10 Settembre....da "Sola come un gambo di sedano"
Diario virtuale fatto di pensieri, parole, musica e immagini...ovvero piccole grandi cose che vale la pena ricordare.
I blog che visito volentieri (in ordine sparso e per ora...
- La descrizione di un attimo/due destini .
- Da 'Sola come un gambo di sedano' .
- Il più bello dei Mari - Nazim Hikmet e le fate ignoranti...
- A lungo durerà il mio viaggio, di Tagore .
'citius, altius, fortius', quindi 'più veloce, più alto, più forte'.
Questo deve essere sempre il nostro cuore, ogni giorno della vita...'.
- Reginella, sito non ufficiale di Claudio Baglioni .
- Le porte delle occasioni alla fine si aprono sempre .
- Prefazione 'Gli altri tutti qui' .
Andrea De Carlo (tutti, ma in particolare) 'Di noi tre', 'Due di due'.
John Ghrisham 'L'uomo della pioggia'.
Niccolò Ammaniti 'Ti prendo e ti porto via'.
Fabio Volo 'E' una vita che ti aspetto'.
Margaret Mazzantini 'Non ti muovere'.
Susanna Tamaro 'Ascolta la mia voce' .
10 Settembre....da "Sola come un gambo di sedano" .
Mercoledi 10 Settembre 2003 ore 19:11:26 Oggi è uno di quei giorni di Settembre in cui pioviggina con il sole...è un mese che non mi è mai stato molto simpatico, forse perchè segna la fine dell'estate, ma anche perchè a volte, specie qui a Roma, fa ancora così caldo che ti illude che non sia ancora finita...non credo che quest'anno non sarà così, e dovrei cominciare a fare il cambio di stagione anche se non mi va per niente..
.

info: IO TI PRENDO COME MIA SPOSA



Photo by www.smsaffari.it

Questo piccolo grande amore
mi sentivo osservato dalla testa in giu'.
"che mi dai da fumare che io non ne' ho piu'?...".
"c'e' mia madre che aspetta" ....
se ti va di chiamarmi sono a casa mia" ....
lui: qui c'e' un sbaglio uno sbaglio sicuro.
lui: ma tutto questo ti giuro e' falso.
ma verra' un di' che a modo mio farete ....
lei: ma che per caso ti sei incavolato? ....
volevo baciarti me tu m'hai smontato.
ma dassiro 'na spinta e io ce cascai ....
noi due inciampammo contro un bacio all' improvviso.
giuralo ancora che tu esisti per davvero....
tutto l' amore che io posso e' proprio niente....
amici: ha un'arietta un po' intimidita.
badate ai fatti vostri voi che io penso ai miei ....
mi tiene un po' di compagnia finche' mi fa piacere.
ch'eri tutti i miei pensieri il mio pranzo e la mia cena.
liberta' mia sola amica quando avevo tutto e niente.
e credevo che la gente fosse tutta amica amia.
pomeriggio al cine oriente e la notte da Maria.
mia liberta' mi sento proprio un traditotr.
che brutto guaio che e' l'amore mia liberta'.

Cristicchi Blog » testi
Una rosa bianca che ti serva per dimenticare.
Così mi hanno chiuso quarant’anni dentro a un manicomio.
Ti scrivo questa lettera perché non so parlare.
E mi stupisco se provo ancora un’emozione.
Io sono come un pianoforte con un tasto rotto.
Me la faccio ancora sotto perché ho paura.
Per la società dei sani siamo sempre stati spazzatura.
Questa è malattia mentale e non esiste cura.
I matti sono punti di domanda senza frase.
I matti sono apostoli di un Dio che non li vuole.
Ora prendete un telescopio… misurate le distanze.
Dentro ai padiglioni ci amavamo di nascosto.
Ricordo i pochi istanti in cui ci sentivamo vivi.
Non come le cartelle cliniche stipate negli archivi.
Eri come un angelo legato ad un termosifone.
E se chiudo gli occhi sento la tua mano che mi sfiora.
Cara Margherita son vent’anni che ti aspetto.
I matti siamo noi quando nessuno ci capisce.
Quando pure il tuo migliore amico ti tradisce.
E ti stupisci che io provi ancora un’emozione?.
Gianni: ah Claudio, ciao come?! Eh tutto bene? .
Claudio: eh senti volevo sapere se era arrivato lì in radio ….
la canzone… quel cd che avevo spedito una settimana fa….

Io Quade prendo te Alfwin come mia legittima sposa « Vita in Community
Vita in Community Commenti e curiosità dalle communities.
Io Quade prendo te Alfwin come mia legittima sposa Settembre 1st, 2006 Il 16 settembre si sposeranno i miei migliori amici..
Indovinate dove si sono conosciuti? Su Internet, esatto..
Tutti e 3 all’epoca giocavamo di ruolo in The Gate MUD (il primo MUD grafico in Italia, ha chiuso i battenti un anno fa.
sigh!) ed è stato attraverso i frequenti raduni offline che siamo diventati davvero amici..
Giocare in un MUD significa dare una vita (virtuale) ad un personaggio facendolo interagire con altri personaggi, e quindi giocatori reali, anzichè con un’intelligenza artificiale.
Lo scopo del gioco si inventa volta per volta, in base all’ambientazione e soprattutto alla fantasia dei giocatori.
Proprio perchè fondato sulle relazioni sociali, questo tipo di gioco richiede un impegno importante in termini di tempo, mi ricordo che giocavo almeno 1 ora al giorno e fino a 3 nel periodo d’oro del mio personaggio.
E quando si sta a diretto (anche se virtuale) contatto con le persone per così tanto tempo, capita spesso che i rapporti vadano oltre la sfera dell’amicizia..

Benefits



Photo by www.tonsoflyrics.com

Le donne amano... gli uomini forse
§SpIrAgLi§ Che giorno sia non sai mentre vai .
semplicemente meglio mettersi l'anima in pace, non alimentare false illusioni e aspettare gli eventi.
Eppure dopo due anni i tasselli matti della mia vita è come se ottenessero un loro ordine...
ed ho paura che il calore di un raggio di sole che ho sopra la testa .
sciolga le ali di cera o mi abbagli la vista .
Ci sono discorsi e parole che ancora vorticano nella mia mente e che mi fanno sorridere.
Lo so che c'è ancora tanta strada da fare e il pensiero di conoscerli realmente, come persone, come la "sua" famiglia che accoglie la "sua" ragazza mi terrorizza e nello stesso tempo mi affascina...
non so quando accadrà, ma la parola MAI sembra essere stata messa nel dimenticatoio...
il tempo aggiusta le cose e io ho tempo...
ho la mia vita davanti quindi non è poco, posso aspettare ancora, se questi sono i risultati...
tanto guarda ho anche paura di farti capire .
come gocce che non cambiano il livello del mare .
e tornano più forti in un giorno come gli altri .
penso al suo giuramento a Roma a Ottobre come sottotenente dei Carabinieri, penso alla fine della laurea triennale a Luglio e sogno di esserci, di non perdermi, come abbiamo fatto sino ad ora, delle fasi importanti e reciproche delle nostre vite...

IO TI PRENDO COME MIA SPOSA:

Principessa persiana - Libero Community - Blog
Citazioni nei Blog Amici : 56 Ultime visite Per_Francesca dany226 aurelio10 ipostasideltempo federico120 Ultimi commenti Mi sono permesso di copiarlo anche sul nostro blog.
Con gli indizi Cappello Bambola di pezza Viaggio .
Chi può scrivere sul blog Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
Ciao Francesca, ora lucente Principessa delle Stelle, appena ti ho incontrata mi hai subito colpito ed affascinato tanto.
Grazie ai dolcissimi racconti, pensieri, canzoni, immagini raccolti dalla tua mamma Lorenza ed dal tuo papà Nicola, ho colto il tuo carismatico ritratto.
Il tuo sguardo, i tuoi gesti, i tuoi sorrisi, i tuoi scritti mi dicono tantissimo di te.
Una bambina che non passa inosservata perché ricca di fantasia e creatività.
Una bambina di grande talento, sorridente, positiva.
Sei originale, riflessiva, hai inventiva, riesci a creare meravigliose coreografie sia con i passi di danza, sia con la penna di autrice di canzoni, sia quando sei insieme ai bambini.
Abbiamo molto in comune io e te, come spesso ti dico.
Amiamo l’acqua, il sole, l’estate ed il mare.
In una tua deliziosa canzoncina scrivi proprio " voglio andare al mare "; nei paesaggi costieri e sabbiosi sei sempre allegra e dorata dai caldi raggi del sole.

Leanna
Ieri pomeriggio, prese da un momento di cazzeggio, io e la mia collega ci siamo messe a parlare di chirurgia estetica.
Vi ricorrerebbe? Vi ricorrerei? Io ho dato la mia modesta opinione in merito, che stranamente, coincideva con la sua.
Per ragioni diverse, ma la nostra idea rimane la stessa.
Perchè se io ho la cellulite, se ho il naso grosso, se ho le tette cadenti, vorrà dire che deve essere così.
Le tette, bè, sono sempre state piccoline, di due airbag davanti non saprei proprio cosa farmene.
Gli zigomi vanno bene così...forse mi farei un po' limare il mento, ma non necessariamente! Le labbra? troppo sottili le mie, ma non mi piacciono neanche quei canottoni che si vedono in giro...e lascerei stare così anche quelle.
Se mi chiedessero quanto sono affezionata a te, così, d’istinto, direi non molto.
Sei mio babbo, cavolo, e tutto quello che mi hai fatto passare ormai non conta più.
Tutto scivola via mentre ti sento parlare, tutti i rancori, la rabbia, il dolore, svaniscono mentre di vedo piangere.
Mi sento in dovere di abbracciarti per la prima volta, mi viene spontaneo, istintivo.

Poesie
Siam come foglie tremule nell’aria.
Figlio, sono stata felice con le tue carezze.
Figlio, mi domanderai e ti domanderai il senso.
Ho l’esempio della mia vita da darti..
Potete dare rifugio ai loro corpi ma non alle loro anime, .
Potete tentare d’esser come loro, ma non di renderli.
L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero dell’infinito, .
Sia gioioso il vostro tendervi nella mano dell’Arciere;.
ciò che vi ha dato dolore vi dona la gioia..
“la gioia è più grande del dolore”, .
Il mio sangue perduto e l’affilato, mi senti.
Ti prendo per mano mano, ti conduco, ti metto.
La bianca veste nuziale di Ofelia, mi senti.
che ci seppelliranno e poi, dopo migliaia di anni, mi senti.
Dove si rifrangerà l’indifferenza, mi senti.
E in migliaia di pezzi ci butterà, mi senti.
E il tempo è una grande chiesa, mi senti.
O insieme tutti e due o nessuno, mi senti.
Una volta per sempre lo cogliemmo, mi senti.
E non un giardiniere che ci sia riuscito, mi senti.
Con la sola volontà dell’amore, mi senti.
Alzammo intera tutta un’isola, mi senti.
Chi parla alle acque e chi piange - senti?.

Lettere in rete
Lettere in rete by dasar Lettere d'amore, di saluto, di commiato, di augurio, di scuse; a parenti, politici, sconosciuti, amici, fidanzati, amanti, fantasmi ...
insomma lettere di tutti i tipi e per tutti i gusti scritte da tutti noi o lette sui libri che amiamo..
Scrivete perché vi piace l'idea o per condividere una esperienza o un'emozione, per riannodare vecchi legami o per spezzarli definitivamente, oppure per cercarne di nuovi.
E' tanto che non ci parliamo, vero? E allora prendo carta e penna per dirti(mi) che ci sono ancora.
Che quella dannata vocetta che continui a sentire non è l'anticamera della pazzia.
Vuole solo dire che non ti(mi) sei persa, ok? Take your time, ma io ci sono.
Secondo lato della vocetta: senti ancora quello? Nemo problema.
Tra pochi giorni è un mese che sei qui, un mese che passiamo giorno dopo giorno l'uno a fianco all'altra, ogni giorno un bacio di sfuggita, momenti magici, cavolate sparate con gli amici.
Ti Voglio bene!, ti voglio bene perchè mi trovi splendida, ti vglio bene perchè mi fai sentire una grande persona, ti voglio bene perchè mi dici tutto in faccia e non nascondi nulla, ti voglio bene anche quando te la tiri e ti credi 'il più bello!' ti voglio bene....sempre...

Io (negli anni \'70-\'80) sono (stato) qui
Parlato - "Io, una ragazza e la gente" .
"Io, una ragazza e la gente" Claudio accompagna Rita Pavone al pianoforte per 'La suggestione' (frammento) .
Claudio tra i "padroni di casa" del programma .
Sceneggiato in 2 puntate: la sigla finale è "Qualcuno" cantata da Claudio Baglioni .
Ipotesi sulla scomparsa di un fisico atomico - canta "In Viaggio" .
Video - "Questo piccolo grande amore" in formato musical - frammenti di: "Una faccia pulita", "Battibecco", "Che begli amici", "Io ti prendo come mia sposa", "Cartolina rosa", "Questo piccolo grande amore", "Porta Portese", "Con tutto l'amore che posso" (finale).
Intervista in studio sul successo delle sue canzoni - frammento di "Sabato pomeriggio" .
"Signora Lia", "Io ti prendo come mia sposa", "Una faccia pulita", "Chissà se mi pensi", "A modo mio", "Puoi?", "W l'Inghilterra" .