Guide of ABBIGLIAMENTO ANNI 60

Leonardo / perline / Blog - Perline
questa musica [...] veramente c'è qualche errore..come dandy [...]   Archivio gennaio 2007 (1)  dicembre 2006 (1)  novembre 2006 (5)    Tag cloud Nessuna Tag inserita   | Home | Giovedì...Libri! > mercoledì, 08 novembre 06 Cominciamo con...VINTAGE! In fatto di moda ho due soli credo: 1)'Per essere insostituibili bisogna essere diversi' (perla di Coco Chanel) 2) 'Citare' nel proprio modo di vestirsi gli anni 40/50/60 è sempre E' in onore di questo secondo credo che dedico il mio primissimo post ai vestiti vecchi (è sì...di questo si tratta!) condividendo con voi le mie recenti scoperte sul tema.
Spesso si utilizza il termine Vintage per qualsiasi abito che sia stato prodotto prima del 1990...ma se vogliamo essere puntigliosi il vero Vintage comprende solo gli abiti risalenti agli anni 20-60.
Per gli abiti degli anni 60-80 si parla di Retro, mentre tutti gli abiti prodotti dagli anni 80 fino ad oggi sono semplicemente 'usati'.
I vestiti non vi interessano e preferite una bella acconciatura d'epoca? Armatevi di Santa Pazienza...una pettinatura originale degli anni 50 o anche degli anni 60, prevede un meticoloso lavoro di bigodini e becchi ma soprattutto...che non utilizziate phon! La questione non vi spaventa? Beh fatemi sapere dopo che avrete provato a dormire con quei maxi-bigodini anni 60 in testa! In ogni caso se siete sufficientemente pazze da provarci...il sito giusto per voi è questo : http://www.fiftiesweb.com/ .

SILVER HOTELS COLLECTION - Hotel 4 Stelle a Roma - Shopping a Roma
In via Condotti i gioiellieri Bulgari, Cartier e Swatch: sempre in via Condotti, La Perla intimo e Battistoni (abbigliamento classico, all'interno di un caratteristico cortile).
Altro agglomerato di negozi di tutti i generi (scarpe, abbigliamento, articoli per la casa, alimentari) in zona Vaticano.
Un tuffo nel passato a via Minghetti 7, da Fratelli Viganò (il negozio è stato aperto nel 1873!): cappelli di tutte le fogge e abbigliamento per uomo.
Anche in via del Babuino e via Margutta, dove fino agli anni '60 molti pittori avevano il proprio studio, si trovano gallerie d'arte e negozi di antichità.
Se cercate una libreria per bambini, recatevi invece da Giannino Stoppani MelBookstore in piazza SS.
Circa 100 stand offrono ogni tipo di abbigliamento e accessori per il solo pubblico femminile..
Stampe, libri antichi e usati, vecchi numeri di riviste degli anni '60 e '70, dischi in vinile e tanto altro ancora.
Negli anni '60 e '70 questo mercato era famoso per i capi d'abbigliamento.


ABBIGLIAMENTO ANNI 60

Black is back (CAFE\' ELEVEN - Milano)
A testimoniare la longevità e l’ecletticità dell’abito nero, saranno immagini e vestiti scelti per interpretare i momenti chiave dei suoi 80 anni di storia..
Il classico abitino nero, vero e proprio must del guardaroba di ogni donna, compie oggi 80 anni.
Dal divismo anni ‘50 al punk anni ’80, da sempre il nero accompagna la voglia di sorprendere.
In mostra 4 fotografie dagli anni ’70 agli anni ’90 e 2 abiti anni ’80.
In mostra 4 fotografie dagli anni ’60 al 2004 e 2 abiti anni ’60.
In mostra 4 fotografie dagli anni ’60 al 2004, un abito anni ’30 e un abito anni ’70..
Contrasto è una realtà unica nel mondo della fotografia nata in Italia negli anni 80 con l'intento di costituire un punto di riferimento per il fotogiornalismo di qualità.
ed al suo archivio si sono rivolti negli anni importanti personaggi della moda, italiani e stranieri, pronti a misurarsi con la creatività del passato e a farsi affascinare ed ispirare da essa.

L\'avreste detto? L\'antiquariato è giovane - ViviMilano
Pezzi originali, ma anche copie, da scoprire in sette nuove vetrine L'avreste detto? L'antiquariato è giovane Sedie anni '50, lampade anni '80: il modernariato è l'ultima passione di una generazione emergente di giovani galleristi .
È la carica dei giovani galleristi e restauratori di modernariato, sinceri appassionati di quel mix di complementi d'arredo, mobili e oggetti di design creati tra gli anni '50 e '80 e già diventati rarità.
Questa settimana ViviMilano ha tracciato per voi una mappa dei negozi e dei laboratori che sono nati negli ultimi tempi su iniziativa di artigiani e collezionisti al di sotto dei 40 anni, magari alla prima esperienza di vendita al pubblico, ma con una caratteristica in comune: la cura.
Dall'insegna pubblicitaria degli anni '60, alla poltrona a uovo di design, dalla lampada in bachelite anni '50 al tavolo da falegname restaurato e rivisitato, ogni cosa ha una sua storia, seppur recente, da raccontare.
Per scelta e per passione Paolo e Valerio si sono specializzati nel recupero e nella vendita di pezzi di design italiano e scandinavo dagli anni '50 agli anni '70, senza mai privilegiare l'oggetto firmato a tutti i costi: «Una giovane coppia che mette su casa, qui trova sicuramente qualcosa alla sua portata» spiega Paolo.
.

info: ABBIGLIAMENTO ANNI 60


Photo by www.ladinia.org

Spacci Abbigliamento Vintage Outlet Abbigliamento Usato Factory Outlet
Outlet e spacci online di abbigliamento vintage e abbigliamento usato.
Angelo Vendita e noleggio abbigliamento e accessori vintage usato.
Vintagesun Sito degli occhiali che hanno fatto la storia direttamente dagli anni 60-70-80, frutto di costante ricerca.
Outlet Abbigliamento Outlet e spacci abbigliamento online, elenco siti di spacci aziendali italiani e di factory outlet per trovare abbigliamento e intimo di tutte le marche marche di moda .

Musicaroma.it Il Portale della Musica a Roma
Strumenti originali, abbigliamento vintage, show inglese per rivivere la magica atmosfera dei primi anni 60.
Attraverso l'uso di strumenti vintage originali (Rickenbacker, Hofner, Gretsch, Ludwig), la scelta dell'abbigliamento di sartoria in pieno stile sweet sixties, del linguaggio e del repertorio accattivante, The Beaters oggi sono una vera e propria 'dinamo' musicale che ricrea nei suoi show ‘all’inglese’ la scatenata e divertentissima atmosfera dei Beatles dei primi anni '60.

Musicaroma.it Il Portale della Musica a Roma
Strumenti originali, abbigliamento vintage, show inglese per rivivere la magica atmosfera dei primi anni 60.
Attraverso l'uso di strumenti vintage originali (Rickenbacker, Hofner, Gretsch, Ludwig), la scelta dell'abbigliamento di sartoria in pieno stile sweet sixties, del linguaggio e del repertorio accattivante, The Beaters oggi sono una vera e propria 'dinamo' musicale che ricrea nei suoi show ‘all’inglese’ la scatenata e divertentissima atmosfera dei Beatles dei primi anni '60.

Benefits



Fiera di Genova - pagina interna -
Buona la scelta di mobili orientali fine ‘800 e primi ‘900; sul fronte del vintage sono destinati a sicuro successo i diversi modelli di borse griffate Gucci presentate insieme ad abiti da sera anni ‘50, cappelli anni ’50 e ’60 e bigiotteria americana, tra cui bracciali “Trifari” anni ’40.
Molto chic l’abito invernale da sposa datato anni ’60 con dettagli in visone bianco.
L’esposizione, conservata nell’Archivio - Collezione di Busalla e curata da Giovanni Traverso, di giornali-cimeli forma un mosaico di notizie che hanno fatto storia, come gli articoli relativi allo scoppio della prima e della seconda guerra mondiale.
L’esposizione si apre con un omaggio al 60° anniversario della Repubblica italiana – l’esito del referendum istituzionale e la partenza di Re Umberto decaduto – per concludersi con il ricordo della morte di Arturo Toscanini, il grande direttore d’orchestra, il cui 50° anniversario della scomparsa ricorre il prossimo anno.

ABBIGLIAMENTO ANNI 60:

SHOPPING-IDEA: Acquisti online, sconti, offerte e promozioni.
Dopo Berlino, Vienna, Barcellona, Oslo, Stoccolma e Lisbona, anche a Milano finalmente c’è Humana Vintage, un negozio che propone capi originali degli anni ’60 e 70’ , per donna e per uomo.
La Star Americana della musica a Star della Moda? Si vedrà se la nuova stilista approderà con successo nel fashion, Madonna in tutti questi anni ha inaugurato nuove tendenze e nuove mode che migliaia di ragazzi hanno seguitoinsieme alle sue famose canzoni..
Dal 2 gennaio al 25 febbraio agli outlet di Vicolungo è periodo di saldi con sconti fino al 70% sul prezzo outlet di tutto l’abbigliamento donna, uomo e bambino, sportswear, accessori, articoli per la casa, cosmetici e idee per il benessere..
Un viaggio nelle vie dello Shopping, tra griffe nazionali e internazionali della moda, le grandi città italiane offrono negozi di alta moda dove propongono le ultime collezioni degli stilisti più importanti, catene di negozi rinomati dove trovare articoli e accessori di abbigliamento di tendenza..
Le parole chiave per il prossimo inverno sono: moderazione e classicismo, femminilità, anche espressa in forte sensualità; gambe in primo piano, scarpe strutturate e 'corpose', tacchi alti; eleganza colta ma non minimale, glamour studiato e sofisticato, eco anni 60 e 80, colori sobri e ricercati, grigio, viola, rosso, toni preziosi.

COSTUME ARBERESH
Il costume calabrese acquista notorietà, nel senso che lo si viene a conoscere fuori dai confini della regione, da quando il francese Depreez, sul finire degli anni 1770, disegna per l’Abate di Saint Non paesaggi visitati con figure di contadini e gentiluomini, di campagnole e di cittadine; piccole immagini che costituiscono una documentazione basilare.
Nell’Ottocento, con l’occupazione francese, si hanno le prime distinzioni dell’abbigliamento tipico del calabrese, per gli uomini dal classico copricapo conico il “ cervone ” in panno nero e nastri pendenti di vaio colore, la giacca di velluto corta, i pantaloni di velluto stretti sotto il ginocchio, le calze di lana e le scarpe di cuoio allacciate sino al ginocchio, e per le donne dall’ampia camicia, dallo stretto “ xhipuni ” (corpetto) e dalla larga gonna stretta in vita.
Il costume che le donne arbëreshe hanno indossato fino agli anni ’60 e che, in alcuni casi eccezionali continuano ad indossare ancora oggi, è la parte più appariscente, oltre alla lingua materna (l’ arbërisht ) e al rito bizantino, della diversità culturale degli italo-albanesi ( arbëreshë ).
Il costume tradizionale o popolare in genere, entrato a far parte nella storia dell’abbigliamento non solo della gente albanese, oggi sopravvive come un reperto, un unicum e viene gelosamente custodito in quelle poche famiglie che hanno avuto la saggezza di preservalo dall’incuria.

L\'industria del tessile-abbigliamento
L'industria del tessile-abbigliamento L'industria del tessile abbigliamento riveste grande importanza per l’economia italiana.
L’industria del tessile-abbigliamento italiana esporta una quota rilevante e crescente della sua produzione ed è fonte di una delle voci principali all’attivo della bilancia commerciale italiana ( tab.
I mercati principali di sbocco sono quelli europei, ma l’industria del tessile-abbigliamento mostra un notevole orientamento verso mercati lontani, come indicato dalla rilevante quota delle esportazioni indirizzata verso il l'America del nord e l'Asia ( fig.
L’analisi dei principali paesi di destinazione delle esportazioni italiane conferma l’orientamento dell’industria del tessile-abbigliamento verso i mercati più ricchi e attenti al contenuto di immagine dei prodotti italiani ( fig.
4.9.1 – Struttura per aree principali delle esportazioni italiane dell’industria tessile e dell’abbigliamento, miliardi di lire anno 1997 Fig.
4.9.3 – Principali paesi di destinazione delle esportazioni italiane dell’industria tessile e dell’abbigliamento, miliardi di lire, anno 1997 Fonte: elab.
Federtessile su dati Istat Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna sono le aree principali di concentrazione, imprese e addetti, dell’industria del tessile e abbigliamento in Italia.

» Abbigliamento e vestiti usati, è la moda del vintage!
Abbigliamento e vestiti usati, è la moda del vintage! A Prato, quindi a metà strada tra Milano e Roma, il magazzino di Marco e Maurizio è un punto di partenza necessario per tutti coloro interessati a riscoprire il gusto di vestirsi alla moda risparmiando; la moda è quella del vintage, dell'abbigliamento usato che in questi momenti di stagnazione del settore rendono lo shopping particolarmente piacevole ed economico..
- Abbigliamento, indumenti e vestiti usati in genere.
Abbigliamento e vestiti usati, è la moda del vintage! .