AUSONI

About of AUSONI




La Geostoria della Calabria

  • . Nell'antichità, i territori dell'odierna Calabria vennero diversamente indicati col nome di Ausonia, per le proprie ricchezze; di Esperia, perché situata per i Greci verso Occidente; di Enotria, terra del vino; di Italia, dal re Italo o terra dei vitelli; di Magna Grecia, perché più splendente della madre patria; di Bruzia, in quanto luogo di insediamento del popolo dei Bruzi.
  • . a.C., le etnie stanziate nella attuale Calabria d’origine orientale furono Enotri ed Ausoni: i primi stabiliti su gran parte del territorio, compreso tutto il versante ionico, i secondi soprattutto sul versante tirrenico, tra il territorio di Reggio Calabria, Tauriano ed il retroterra di Crotone.



    PromoCalabria - Storia e Costumi Calabresi
  • . Si tratta, anche, del periodo degli Ausoni che poi si dirigeranno verso le Eolie: essi fra il XIII e il X secolo a.C.



    La Calabria e la Riviera dei Cedri - Maierà
  • . Pietro in Carbonara.Panorama Storia Panorama Centro Storico Si tratta, quindi, di una terra di storia antichissima, che ha visto passare su di essa, Ausoni ed Enotri, Greci, Romani e Basiliani.Maierà deve le origini al fenomeno noto come incastallamento normanno, risalente al secolo XI.



    Articolo: La storia della provincia di reggio - Reggio Calabria - Calabria - quiCalabria
  • . Fonti letterarie attestano, invece, la presenza degli Ausoni e degli Enotri gi a partire dal XVI sec.



    Stefano Schiaffino - Publications
  • . Di Lisi R, Millino C, Calabria E, Altruda F, Schiaffino S, Ausoni S.
  • . Ausoni S, Campione M, Picard A, Moretti P, Vitadello M, De Nardi C, Schiaffino S.
  • . Schiaffino S, Gorza L, Ausoni S.
  • . DeNardi C, Ausoni S, Moretti P, Gorza L, Velleca M, Buckingham M, Schiaffino S.
  • . Gorza L, Ausoni S, Merciai N, Hastings KEM, Schiaffino, S.

  • info: AUSONI


    Photo by www.abramo.it


    Radici Calabre - ORIGINI CRISTIANE in Calabria: Timpa dei Santi.
  • . Un luogo straordinario Timpa : è una delle parole più antiche del nostro linguaggio dialettale, uno dei pochi termini sopravvissuti dall'antico idioma ereditato dagli Ausoni: l'osco della prima generazione; Timpa dei Santi è invece un toponimo creato per segnare un luogo che testimonia l'antica origine della nostra fede cristiana.


    Comune di Bova
  • . Tra le popolazioni preistoriche che abitavano tra le rocche e le caverne di Bova ci furono gli Ausoni , dediti soprattutto alla pastorizia, che furono, poi, assoggettati dai coloni greci.


    Tropea - Vacanze e turismo
  • . C chi la vuole fondata da Scipione lAfricano, di ritorno a Roma dopo la vittoria su Cartagine; c chi le d origini assai pi remote, chiamando in causa Ausoni, Brezii Aprustini, Enotri, Osci, persino Ercole, il semidio.


    Peroniric1
  • . Peroni 1989, Enotri, Ausoni, Itali e altre popolazioni dellestremo Sud dItalia, in Italia, omnium terrarum parens , Milano: 113-189.


    Developmental expression of rat cardiac troponin I mRNA -- Ausoni et al. 112 (4): 1041 -- Development
  • QUICK SEARCH: Author: Keyword(s): This Article Services Google Scholar PubMed Development, Vol 112, Issue 4 1041-1051, Copyright © 1991 by Company of Biologists JOURNAL ARTICLES Developmental expression of rat cardiac troponin I mRNA S Ausoni, C De Nardi, P Moretti, L Gorza and S Schiaffino Institute of General Pathology, University of Padova, Italy.
  • . Ausoni Combinatorial cis-Acting Elements Control Tissue-specific Activation of the Cardiac Troponin I Gene in Vitro and in Vivo J.

  • Benefits


    Photo by


    Facolt di Ingegneria - Universit Mediterranea di Reggio Calabria
  • . 48 Neolitico medio 54 Neolitico recente 56 La prima et dei metalli 60 L'antica et del Bronzo 63 Note Renato Peroni 65 LA PROTOSTORIA 67 Un nuovo assetto (1600- 1400) 67 Le cesura tra Bronzo antico e medio 69 Rosa Russa e Tarianne 72 Praia a Mare e Papasidero 76 Enotri, Ausoni, Siculi ed Achei (1400-1150) 76 Tradizioni leggendarie 78 La figura di Italo 79 Lipari e la Calabria 80 Rapporti con la Sicilia 81 Presenze micenee e acculturazione 85 S.


    Cosenza
  • . Ma generalmente essi presero il loro nome dal loro capo per cui lo Strabone li chiamava Ausoni dal loro capo Ausone, figlio di Ulisse e della maga Circe.
  • . Si pu pertanto dedurre, con molta probabilit, che gli Opici e gli Ausoni facevano parte dello stesso popolo e dopo lo sbarco degli Achei di Enotro, la stessa Calabria orientale fu chiamata Enotria, mentre quella meridionale occidentale, Ausonia per la presenza in questi luoghi di dette popolazioni.


    La lingua di Petilia - Area Locale
  • . Il dialetto di Petilia, cos come quello di molti paesi del Marchesato raccoglie l'eredit di numerosissimi apporti di oltre trentaquattro secoli di storia e quindi anche una base autoctona, antichissima, protostorica: quando diciamo tifa o anta o farna o i toponimo Soleo o Sila riportiamo termini dellosco della prima generazione, cio il linguaggio degli ausoni del XIV secolo a.
  • . Si parte da un base linguistica autoctona dellosco della prima generazione (cui si fatto cenno), parlato dagli ausoni e successivamente dagli enotri, quindi si passa allosco dei brezi, per alcuni versi simile al latino.


    TeleFree.iT - News
  • . gioved 23 ottobre 2003 La fondazione di Formia ad opera degli Ausoni Formia: Gli effettivi fondatori di Formia (anticamente denominata Formiae ) sono stati con ogni certezza gli Ausoni, popolo assai diffuso nella nostra penisola fin dai tempi che videro gli albori della sua organizzazione civile.
  • . Gli Ausoni, che furono tra le primissime genti di origine Indoeuropea mai apparse in Italia, ne occuparono un tempo vasti territori: Lazio, Campania, Apulia (l’odierna Puglia), Lucania, Calabria e Sicilia.
  • . Gli Ausoni, indicati dai Greci con il nome di Opici, dettero alla penisola il loro nome, ovvero Ausonia .
  • . Man mano che l’egemonia degli Ausoni sulla penisola and scemando, i loro territori vennero di conseguenza ridimensionati dall’espansione degli altri popoli che sopravvennero in Italia, come gli Umbro-Sabelli (in particolare il ramo degli Osci), i Latini, gli Illirici, i coloni Greci, gli Etruschi e i Fenici.
  • . Sottomessi o estromessi da quelli che erano stati i loro antichi domini, gli Ausoni finirono con il perdere l’egemonia a livello nazionale, restringendosi alle sole regioni di Lazio e Campania, territori che tra l’altro continuarono ad occupare solo parzialmente.
  • . Secondo diversi studiosi dell’antichit, Ausoni e Aurunci erano in realt un solo popolo: a noi appare tuttavia pi attendibile l’opinione del grande storico romano Tito Livio; egli infatti, nella sua celebre Storia di Roma (I sec.
  • . C.), ci presenta costantemente due popoli distinti: Ausoni ed Aurunci.
  • . Non in ogni caso da escludere la possibilit che Ausoni ed Aurunci siano stati, in origine, un’unica collettivit: da questa, in un determinato momento storico, potrebbe essersi staccato un ramo che, organizzandosi autonomamente su separato territorio, avrebbe potuto nel tempo assumere la denominazione di Aurunci .
  • . Per effetto del fenomeno del rotacismo (ossia di trasformazione della S in R) il vocabolo Ausoni, divenuto Ausonici, potrebbe dunque essersi trasformato in Auronici, da cui Auronci ed infine Aurunci.